Home » Notizie » AIDS WALK 2017: continua il sostegno di CAM4 nella lotta contro Hiv e Aids

AIDS WALK 2017: continua il sostegno di CAM4 nella lotta contro Hiv e Aids

AIDS WALK 2017: continua il sostegno di CAM4 nella lotta contro Hiv e Aids

Il 21 maggio maggio a New York si è tenuta l’AIDS WALK, la più grande raccolta fondi a livello mondiale contro l’Aids, e CAM4 c’era!!

Lo scorso 21 maggio CAM4 ha preso parte all’Aids Walk, che quest’anno si è tenuta nella megalopoli di New York, per supportare l’associazione Gay Men’s Health Crisis (GMHC).
Come community che lotta per l’apertura sessuale, la parità e l’eguaglianza di tutte le persone, abbiamo sentito il dovere, che è stato soprattutto un piacere, di partecipare a questa incredibile ed indispensabile iniziativa, anche come sponsor ufficiale.

In rappresentanza del TEAM CAM4 c’era il Gay Coach degli Stati Uniti Wes Myers, in compagnia del performer Hung4fun. È stato un bel momento di condivisione, dove chi è accorso all’evento ha avuto la possibilità di incontrare parte del nostro staff e ricevere il “CAM4 Swag”.

wes-walk aids new york

A sostegno della causa anche uno show, impreziosito da tante star americane. Tra le altre si sono esibite per l’Aids Walk 2017 la grande performer di Brodway Franchie Davis (tra le altre cose concorrente nel 2011 di The Voice), la cantante di American Boy Estelle, la mitica Bob The Drag Queen, l’attore e produttore cinematografico Zachary Quinto, Sierra Boggess e tantissime altre personalità dello spettacolo americano. Tutte lì per la stessa ragione: sostenere la lotta contro l’Hiv e sostenere le persone sieropositive ed i malati di Aids.

L’Aids Walk è nata nel 1985, quando il virus dell’Aids era più forte e spaventoso che mai e le persone che lo contraevano venivano discriminate in maniera disumana. Nei suoi quasi 30 anni di vita, l’Aids Walk ha ispirato e fatto camminare quasi 890.000 persone, coinvolgendole nella donazione e raccogliendo quasi 150 milioni di dollari, utilizzati per combattere l’Hiv e L’Aids. I fondi raccolti (anche nell’ultima edizione) rimangono la linfa vitale per portare avanti i programmi di prevenzione e curare, sostenere moralmente e far rispettare i diritti delle persone sieropositive e dello loro famiglie; tutte azioni concrete portate avanti dalla GMHC. Una parte dei fondi è destinata anche a una decina di altre associazioni no profit impegnate nello stesso campo.

Segui su Twitter:

@Wes Myers
@Hung4fun

Foto di copertina By: Justin Mccallum

Post Simili

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>