Home » Notizie » Chat sesso e paure delle donne a letto. Ecco quali sono…

Chat sesso e paure delle donne a letto. Ecco quali sono…

Chat sesso e paure delle donne a letto. Ecco quali sono…

Gli uomini e le donne, da sempre e in ogni cultura, hanno modi di comportarsi, affrontare le situazioni e risolvere problemi diversi. È intrinseco nel DNA. Questa diversità si presenta ovviamente anche in camera da letto, nell’intimità e, in parole povere, nel sesso. Sia le persone XY (uomini) e sia le persone XX (donne), hanno quindi anche timori in questo ambito. Ma quali sono le paure più comuni per il gentil sesso? ♀️ 💅

Chat sesso e paure delle donne a letto. Ecco quali sono…

Ritenersi poco eccitanti e sensuali
A chi piacerebbe pensare di non essere adeguata fra le lenzuola? A nessuna. Tutte le donne vogliono essere certe di soddisfare il proprio partner a letto – e, visto che CAM4 è un sito di webcam in diretta, anche durante le live – e sapere di suscitare nella persona che ci guarda pensieri “peccaminosi”. Il pensiero anche solo lontano di non essere all’altezza, di non essere abbastanza brave o sensuali è quindi una paura molto comune. Ricordate però: la sensualità è uno stato mentale. L’organo più importante nell’eccitazione e nella sensualità è il cervello. Tutte le donne sono belle, è la società che a volte fa schifo.

Pensare che il/la proprio partner pensi ad un altro/a mentre si fa del sesso.
E già…. la paura dell’ex (o di un’altra Cam Model) incombe spesso. Nel profondo questa è una delle paure più comuni fra le donne ed è legato al timore precedente: ritenersi poco eccitanti e sensuali. Quindi mai dire che l’ex (o un’altra Cam Model) era o è una bomba sessuale. Non si farebbe altro che alimentare il fuoco dell’insicurezza e soprattutto si mancherebbe di tatto. Donne ricordate: non si può piacere a tutti, la bellezza è negli occhi di chi guarda e il mito della bellezza cambia da nazione a nazione.

Non riuscire a raggiungere l’apice del piacere.
Al contrario di quello che si può vedere nella stragrande maggioranza dei film per adulti, dove le donne sono quasi tutte fontane e “indemoniate”quando hanno un orgasmo, nella realtà di tutti i giorni (comprese le live su CAM4) le cose possono essere diverse. Secondo le statistiche, per alcune donne non è poi così semplice raggiungere l’orgasmo e questo è strettamente legato a una o più paure precedenti. Se si è in tensione è difficile lasciarsi andare e quindi il “freno” rimane tirato. Se ci aggiungiamo anche la preoccupazione di non riuscire a provare il piacere troviamo un cane che si mangia la coda. Riuscire ad avere o non avere un orgasmo è un insieme di fattori. La stimolazione fisica serve, ma quello che conta davvero è la stimolazione mentale. Ci sono persone che riescono a raggiungere l’apice senza nemmeno toccarsi o essere sfiorati nell’intimo. Può bastare un lungo bacio, leggere i commenti in chat, sapere di essere osservata da molte persone sapendo che si stanno masturbando guardandoti, e, anche se può sembrare incredibile, alle volte basta solo la fantasia. Perché sì, non smetterò mai di ripeterlo, l’organo sessuale più importante è il cervello.

La sindrome di narciso al contrario.
Sul pianeta terra non c’è popolazione che sia al sicuro dall’insicurezza. Tutti in un modo o nell’altro provano questa sensazione, chi più e chi meno. Per le donne, però, almeno in ambito intimo, il mettersi a nudo di fronte ad un altro essere umano è molto spesso una nota dolente. Questo capita spesso e soprattutto nel caso in cui non si è contenti del proprio corpo o anche di alcune parti di esso. Il modo migliore per minimizzare questa insicurezza, e lo dico ai maschietti, è quello di toglierle immediatamente i vestiti di dosso (o chiederle di svestirsi, se è una Cam Model, oppure se semplicemnete si pensa che sia insicura di se) per farle percepire che la desideri, che vuoi lei e non quello che indossa, ma che brami ogni parte del suo corpo. In questo modo molto semplice, aiuterai la tua partner fisica o virtuale che sia a far crescere la sua autostima e vedrai il suo lato più sensuale.

Pensieri finali
Siamo tutti esseri umani e per nostra natura non siamo perfetti e non lo saremo mai probabilmente. Quindi perché affannarsi alla ricerca del mito di Atlantide? Avere dei timori nella vita di tutti i giorni è assolutamente normale, così come lo è quando si spengono le luci. Il modo migliore per affrontare queste situazioni è, come in tutte le paure, non farsi sopraffare da esse, affrontarle e combatterle. A vincere sarete sempre voi se c’è la metterete tutta fidatevi! Nella prossima rubrica scopriremo quali sono i timori più diffusi fra gli uomini e sono certa che state pensando già a uno in particolare ;-P) Non mancate.

chat sesso

Siate Sempre BiriKini
KissKiss ;-**
Susy

 

 

Post Simili

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>