Home » Notizie » Le dimensioni contano o no? Quanto deve durare un rapporto sessuale?

Le dimensioni contano o no? Quanto deve durare un rapporto sessuale?

Le dimensioni contano o no? Quanto deve durare un rapporto sessuale?

Abbiamo parlato in un precedente blog delle paure tipiche e comuni delle donne. Ma quali sono quelle comuni degli uomini? Bando alle ciance e andiamo dritto al sodo.

Il problema delle dimensioni 🍆

Non si poteva non iniziare con il timore, la preoccupazione più comune che affligge probabilmente il 99% degli uomini del mondo: avere il pene piccolo. Tocca ogni città e nazione. Non ci sono confini per questo tipo di afflizione. Questa inquietudine è oggi ancora più marcata rispetto al passato. Prima il confronto fra gli uomini avveniva il più delle volte nelle docce. C’era poco, rispetto ad oggi, con cui i maschi potevano confrontarsi. Al giorno d’oggi, grazie all’accesso ai filmati, immagini ecc, niente è nascosto. Proprio i video per adulti sono la causa, il più delle volte, dell’angoscia di non avere un pene all’altezza. In molti casi, in queste pellicole, si vedono attori con grandi dotazioni e quindi a furia di vedere e vedere questi generi di filmati, le dimensioni di questi attori acquistano una sorta di “normalità peniena” (come se l’uomo comune dovesse riflettere esattamente quello che si vede sullo schermo). Ma non è così, Non lo è affatto.  La medicina ha un nome per tutto questo: Dismorfofobia peniena o sindrome da spogliatoio. Pensate a tutti gli altri film non XXX. Ciò che si vede è finzione. Cose che molte volte, nella realtà, non potrebbero mai accadere. Un film è un film. Punto. Il fatto che sullo schermo si vedano uomini con grandi peni, non significa che tutti gli uomini debbano essere così. Così come ci sono uomini molto alti o uomini bassi, così ci sono uomini dalle dimensioni grandi e uomini dalle dimensioni piccole. la stragrande maggioranza sta nel mezzo. Perché allora si vedono spesso grandi misure sullo schermo? Per quanto mi riguarda, posso dire che a l’uomo eccita vedere un altro fare sesso con un grande pene. Anche durante le live in webcam su CAM4 si può leggere tranquillamente “Ti piace grosso Vero?”  o ancora “Hai un dildo più grande?” . Diciamo che l’occhio vuole la sua parte. Qualcun altro potrebbe anche dire che rende bene in video, lo riempie ;-P

Ma le benedette o maledette dimensioni contano o no?
Per quanto mi riguarda no, non contano realmente per me. Posso solo dire che senza eros, senza forza virile, senza pulsione erotica e attenzione ai desideri e soprattutto al piacere della partner, i centimetri sono un’inutile ingombro. Puoi avercelo enorme, ma se la donna non è eccitata non si è centrato l’obbiettivo.

Il timore di non piacere fisicamente

Questa è una delle cose che accomuna uomini e donne: temere il giudizio delle altre persone a livello fisico. Farsi vedere come madre natura ci ha fatto non risparmia nessuno dei due sessi. Quindi miei cari maschietti potete dormire sonni tranquilli.

La “levitazione” che non c’è. 🌽

Anche se molti non vorranno mai ammetterlo, la paura che l’erezione non possa comparire è uno degli incubi peggiori che un uomo possa provare.

Nella giovinezza difficilmente questo pensiero sfiora la mente, ma quando gli anni avanzano e si entra negli “_enta” e successivamente negli “_anta” il timore comincia a intrufolarsi nel cervello. Dopo una certa età normalmente aumentano le necessità e incomincia a funzionare in maniera diversa il sistema vascolare. Questo potrebbe, ad esempio, far nascere la preoccupazione in molti uomini che la loro virilità possa mancare all’appello ed è una cosa non proprio piacevole da pensare. L’ansia, inoltre, non gioca a favore del sesso (così come l’alcool e il tabacco).

 

chat_sesso_uomini_cam4

“Cara… ma sei venuta?” 💦

Probabilmente questo tipo di timore è secondo solo a quello delle dimensioni. Dal mio punto di vista si potrebbe legare psicologicamente al condizionamento mentale (si ancora una volta) dei film per vietati ai minori. Quando si è abituati a sentire certi “concerti” vocali e vedere certe espressioni fisiche quando la donna arriva all’apice del piacere e  queste non sopraggiungono nel rapporto sessuale che si sta vivendo, la domanda “É venuta o non è venuta?” potrebbe far capolino. Ci sono donne che per natura esprimono in modo molto vivace il loro piacere e altre che non lo fanno in modo così appariscente. Fare il paragone con i film porno, però, è una cosa che non dovrebbe mai essere fatta.

La sindrome di Speedy Gonzales ⚡

Ok, sembrerò ridondante, ma anche questa paura, secondo me è riconducibile a ciò che si vedere nelle pellicole only 18. Non mi dilungo sui motivi che ormai avrete capito. Sembra che se non duri almeno un ora sotto le lenzuola, un uomo non è un uomo…. “Ma Peppiacere” direbbe Diego Abatantuono nei panni del terrunciello. La durata media del rapporto sessuale (dalla penetrazione al coito), secondo le statistiche va da 2 a 6 minuti per gli uomini (a seconda delle ricerche). Ci sono tanti fattori che influenzano e innescano l’eiaculazione: eccitamento, l’ansia, la poca esperienza. Quindi non preoccupatevene troppo. Non è la durata ma la passione che si crea in due ad appagare. Cari uomini, se arrivate al traguardo prima delle vostre compagne, ricordatevi che il “frutto dell’amor”, come cantava una nota canzone,  non è l’unico argomento valido per far arrivare all’orgasmo la vostra donna….. non dimenticatevi della lingua e delle mani.

“Non sono stato abbastanza bravo” 🙅‍♀️

Pensare che il sesso sia esclusivamente una cosa meccanica (prendere il verricello,inserire il verricello XD) è completamente sbagliato. È molto, ma molto di più. Quando due menti e due corpi si vogliono è perché c’è una tempesta chimica in atto. La voglia di dare, ricevere e piacere sale alle stelle. Come per ogni cosa, però, ognuno di noi ha il suo modo di fare anche a letto. C’è chi si scatena e la passione si percepisce in un istante e c’è chi non è  così irruente, pur provando una voglia e un desiderio fiammeggiante. Da qui il dubbio che l’uomo potrebbe avere “Non l’ho vista tanto partecipe, non si muoveva tanto, facevo tutto io.. magari non le piaceva così tanto.” Non bisogna essere frettolosi nel farsi un’idea. Certo è che se gli incontri si susseguono ed è lei a cercarvi, tanto male non siete stati intimamente….

 

Come per le paure comuni delle donne, il modo migliore per neutralizzarle è quello di affrontarle. Care donne, se pensate che il vostro partner abbia qualcuno dei timori sopra elencati o altri, la cosa migliore è sempre la rassicurazione. Se la persona in questione “vi prende”, perché non parlarne? Dirgli che in fondo il modo migliore di far le cose e migliorarle è sempre quello di sperimentare, esplorare, parlare e ascoltarsi reciprocamente ritengo sia la cosa più indicata. Se, invece, si parla di una questione più seria o di natura medica, allora rivolgersi ad una figura professionale sarebbe altamente consigliato

 

Siate sempre BiriKini

KissKiss ;-**

Susy

 

Clicca in basso per scoprire tutti i ragazzi ora collegati su CAM4.

GUARDA RAGAZZI IN WEBCAM GRATIS!

Post Simili

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>